Una prima tipologia di incentivi istituita dalla legge di Bilancio 2021 è disciplinata ai commi 652 e 653 e riguarda i veicoli elettrici ed ibridi.

I contributi, in particolare, sono riconosciuti alle persone fisiche e a quelle giuridiche che, nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2021, acquistano in Italia, anche in locazione finanziaria, un autoveicolo nuovo di categoria M1 con emissioni da 0 a 60 g/km di CO2 aventi un prezzo inferiore a 50.000 euro (IVA esclusa).

Il bonus è concesso sia senza che con rottamazione . In quest’ultimo caso, l’auto da rottamare dovrà essere omologata in una classe ambientale inferiore a Euro 6 ed essere immatricolata prima del 1° gennaio 2011.

Nel caso di rottamazione, il contributo statale è pari a 2.000 euro, mentre senza rottamazione il bonus scende a 1.000 euro.

Nuovi incentivi per auto Euro 6

L’altra categoria di incentivi prevista dalla legge di Bilancio 2021 riguarda i veicoli con emissioni da 61 a 135 g/km di CO2 .

Il bonus, in particolare, spetta alle persone fisiche e quelle giuridiche che acquistano in Italia, anche in locazione finanziaria, un autoveicolo nuovo di categoria M1 che sia omologato in una classe non inferiore ad Euro 6 di ultima generazione e abbiano un prezzo inferiore a 40.000 euro (IVA esclusa).

Il contributo statale è pari a 1.500 euro e spetta a condizione che il venditore conceda uno sconto di almeno 2.000 euro.

Per beneficiare del contributo statale è obbligatorio rottamare un veicolo omologato in una classe inferiore ad Euro 6 e che sia stato immatricolato prima del 1° gennaio 2011.

Acquisto a rate

La legge di Bilancio 2021 (comma 656) prevede poi che, nel caso in cui l’acquisto del veicolo sia subordinato al totale o parziale finanziamento dell’importo, si applicano le disposizioni di cui all’articolo 6 del D.lgs. n. 141/2010, e l’acquirente può in ogni caso estinguere o surrogare il finanziamento in qualsiasi momento e senza penali.

Bonus per le famiglie con ISEE inferiore a 30.000 euro

Il contributo sarà riconosciuto per gli acquisti, anche in leasing, effettuati entro il 31 dicembre 2021, di un’auto elettrica con prezzo di listino inferiore a 30.000 euro (IVA esclusa) e potenza fina a 150 kW.

L’incentivo – non è cumulabile con gli altri incentivi auto – è pari al 40% del prezzo e sarà riconosciuto fino a esaurimento dei fondi disponibili, pari a 20 milioni.

Bonus per l’acquisto di veicoli commerciali

La legge di Bilancio 2021 non mette a disposizione solo incentivi per l’acquisto di auto, ma anche per i veicoli commerciali.

Il contributo è riconosciuto a chi acquista in Italia, a decorrere dal 1° gennaio 2021 e fino al 30 giugno 2021, veicoli commerciali di categoria N1 nuovi di fabbrica o autoveicoli speciali di categoria M1 nuovi di fabbrica. Il bonus varia a seconda:

  • della massa totale a terra del veicolo;
  • dell’alimentazione : esclusivamente elettrica, ibrida o alimentazione alternativa, altre tipologie di alimentazione;
  • eventuale rottamazione di un veicolo della medesima categoria di quello acquistato omologato in una classe fino ad Euro 4/IV.

In particolare, per la fascia di peso 0-1,999 tonnellate l’incentivo è pari a:

  • in caso di acquisto di veicolo elettrico: 000 euro con rottamazione e 3.200 euro senza rottamazione;
  • in caso di acquisto di veicolo ibrido o alimentazione alternativa : 000 euro con rottamazione e 1.200 euro senza rottamazione;
  • in caso di acquisto di veicolo con altre tipologie di alimentazione : 200 euro con rottamazione e 800 euro senza rottamazione.

Per la fascia di peso 2-3,299 tonnellate l’incentivo è pari a:

  • in caso di acquisto di veicolo elettrico: 600 euro con rottamazione e 4.800 euro senza rottamazione;
  • in caso di acquisto di veicolo ibrido o alimentazione alternativa : 800 euro con rottamazione e 2.000 euro senza rottamazione;
  • in caso di acquisto di veicolo con altre tipologie di alimentazione : 000 euro con rottamazione e 1.200 euro senza rottamazione.

Per la fascia di peso 3,3-3,5 tonnellate l’incentivo è pari a:

  • in caso di acquisto di veicolo elettrico: 000 euro con rottamazione e 6.400 euro senza rottamazione;
  • in caso di acquisto di veicolo ibrido o alimentazione alternativa: 400 euro con rottamazione e 2.800 euro senza rottamazione;
  • in caso di acquisto di veicolo con altre tipologie di alimentazione: 200 euro con rottamazione e 2.000 euro senza rottamazione.

05/01/2021