I titolari di partita IVA versano entro la data odierna l’IVA dovuta per il mese di ottobre (per il mese di settembre nel caso in cui la contabilità sia affidata a terzi) o per il terzo trimestre (luglio – settembre).
Il versamento determinato quale differenza tra imposta a debito ed imposta a credito del periodo di riferimento, scomputando l’eventuale ammontare del credito del periodo precedente deve essere effettuato esclusivamente mediante modalità telematiche, anche servendosi di intermediari.
Soggetti obbligati
Sono tenuti ad effettuare la liquidazione con obbligo mensile i contribuenti titolari di partita IVA che nell’anno solare precedente o nella dichiarazione di inizio attività presentata nel corso dell’esercizio in corso hanno indicato un volume d’affari superiore ai seguenti limiti:
Soggetti interessati Limite (volume d’affari)
Imprese che prestano servizi 400.000 €
Esercenti arti o professioni 400.000 €
Tutti gli altri soggetti 700.000 €
Soggetti che, pur non superando i limiti, non abbiano optato per il regime trimestrale
Modalità operative
Il codice tributo da indicare sulla delega è:
– 6010 – Versamento IVA mensile ottobre;
– 6033 – Versamento IVA terzo trimestre;
– 6722 – Subfornitura IVA mensile versamento cadenza trimestrale terzo trimestre;
– 6726 – Subfornitura IVA trimestrale versamento cadenza trimestrale terzo trimestre.